Sei qui: Home
28-07-2015 - 21:40:20

Alliste-StemmaSi comunica che in esecuzione del decreto n. 21, il Consiglio Comunale di Alliste, è stato convocato in seduta ordinaria, nella solita sala delle adunanze, sita presso la sede del Palazzo Municipale, in 1^ convocazione per il giorno 31 luglio 2015, alle ore 09.30, ed in 2^ convocazione per il giorno 03 agosto 2015, alle ore 09.30, per la trattazione del seguente ordine del giorno.

CLICCA QUI qui per visualizzare la convocazione con l'ordine del giorno

Pubblicata Lunedì 27 Luglio 2015
 
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Luglio 2015 )

salento flyerSi chiama “Hirondelle Légègere: Polifonie di Tradizione Orale tra Montmartre e il Salento” l’iniziativa ideata da Margherita Trefoloni e Andrea Antonio Verardi e patrocinata dal Comune di Alliste, con la collaborazione dei comuni di Tricase e Corsano, che vedrà il coro parigino “A Tout Bout De Chant” (diretto da Margherita Trefoloni), da un trentennio attivo a Montmartre (Parigi), incontrare lo storico gruppo di musica popolare salentina Radici (composto da Tiziana Bruno, Enzo Ciliberti, Luigi Corvaglia, Claudio Miggiano, Quintino Sicuro, Valerio Spennato e Andrea Antonio Verardi), alle origini del movimento del folk revival del Salento jonico, per una serie di seminari residenziali sul canto di polivocale e la cultura salentina presso la bella cornice del castello baronale di Felline (comune di Alliste).

Prima tappa Felline, il 24 Luglio, presso Piazza Caduti, ore 21, per la presentazione dell’iniziativa e il concerto di apertura del coro femminile A Tout Bout De Chant (canti polivocali di tradizione orale Francese e occitana).

Seguiranno poi due concerti, dove il coro francese e il gruppo Radici si esibiranno congiuntamente, in cui verranno presentati i risultati degli incontri sul canto polivocale, il 27 e 28 luglio, rispettivamente presso i comuni di Corsano (Piazza San Giuseppe, ore 21) e Tricase (Palazzo Gallone, ore 21).

La manifestazione si inserisce all’interno di un progetto di scambio culturale franco italiano, fortemente voluto dal coro A Tout Bout De Chant, da anni impegnato ad approfondire la conoscenza della cultura musicale salentina, e che vedrà il gruppo Radici protagonista di una tournée parigina nella prossima invernata, e che ha lo scopo, nelle intenzioni degli organizzatori, di facilitare lo scambio culturale intra europeo attraverso la musica e favorire la fruizione più attenta e rispettosa della cultura tradizionale salentina e dei luoghi che le hanno fatto da culla.

Pubblicata Mercoledì 22 Luglio 2015
 
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 16 Luglio 2015 )

Al fine di prevenire possibili effetti sulla salute della cittadinanza ed in considerazione delle probabili alte temperature che potrebbero colpire il nostro territorio, con conseguente livello di allerta ed attenzione, quest’Amministrazione Comunale intende fornire utili indicazioni sul tema

Emergenza caldo


Come comportarsi:

  • Non uscire nelle ore più calde: durante le giornate in cui viene previsto un rischio elevato, deve essere ridotta l’esposizione all’aria aperta nella fascia oraria compresa tra le 12 e le 18.
  • Migliorare l’ambiente domestico e di lavoro: la misura più semplice è la schermatura delle finestre esposte a sud e a sud-ovest con tende e oscuranti regolabili (persiane, veneziane) che blocchino il passaggio della luce, ma non quello dell’aria. Efficace è naturalmente l’impiego dell’aria condizionata che tuttavia va impiegata con attenzione, evitando di regolare la temperatura a livelli troppo bassi rispetto alla temperatura esterna. Una temperatura tra 25-27°C con un basso tasso di umidità è sufficiente a garantire il benessere e non espone a bruschi sbalzi termici rispetto all’esterno. Sono da impiegare con cautela anche i ventilatori meccanici. Quando la temperatura interna supera i 32°C, l’uso del ventilatore è sconsigliato perché non è efficace per combattere gli effetti del caldo.
  • Bere molti liquidi: Bere molta acqua e mangiare frutta fresca è una misura essenziale per contrastare gli effetti del caldo. Soprattutto per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete.
  • Non bere bevande alcoliche o bevande contenenti caffeina.
  • Fare pasti leggeri: la digestione è per il nostro organismo un vero e proprio lavoro che aumenta la produzione di calore nel corpo.
  • Vestire comodi e leggeri, con indumenti di cotone, lino o fibre naturali (evitare le fibre sintetiche). All’aperto è utile indossare cappelli leggeri e di colore chiaro per proteggere la testa dal sole diretto.
  • Evitare l’esercizio fisico nelle ore più calde della giornata.
  • Occuparsi delle persone a rischio, facendo visita almeno due volte al giorno e controllando che non mostrino sintomi di disturbi dovuti al caldo. Controllare neonati e bambini piccoli più spesso.
  • Dare molta acqua fresca agli animali domestici e lasciarla in una zona ombreggiata.

Come comportarsi in caso di emergenza:

  • Se si assiste una persona vittima di un colpo di calore, colpo di sole o collasso la prima cosa da fare è chiamare i soccorsi attraverso il numero telefonico 118. Nell'attesa, far sdraiare la persona colpita in posizione supina in luogo fresco e ventilato con le gambe sollevate ed eseguire delle spugnature con acqua fresca; se la persona è cosciente, somministrare dei liquidi non ghiacciati (non alcool o caffè).
  • Fra le conseguenze del colpo di calore ci possono essere anche contrazioni e spasmi incontrollabili: in questo caso bisogna fare in modo che la vittima non si ferisca, e non deve ricevere nulla da bere o da mangiare. In caso di vomito, controllare che la via respiratoria rimanga aperta magari girando la vittima su un fianco.
  • Nel caso di crampi, non è necessario chiamare il medico. E' comunque importante cessare ogni forma di attività fisica per alcune ore, riposare in un luogo fresco ed assumere liquidi.

Il Ministero della salute, inoltre, per fronteggiare l'emergenza caldo, ha attivato, a partire dal 6 luglio 2015 il numero di pubblica utilità 1500 "Estate sicura, come vincere il caldo".

Il servizio è gratuito e attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00, sabato e domenica compresi.

Al numero 1500 risponde personale altamente qualificato e appositamente formato, in grado di soddisfare le richieste di informazione di base, e anche dirigenti sanitari (medici, veterinari, farmacisti, chimici, biologi e psicologi), per soddisfare le richieste più complesse.

Il Sindaco
Avv.Antonio Ermenegildo Renna

Pubblicata Giovedì 16 Luglio 2015
 
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 16 Luglio 2015 )

Con delibera di giunta regionale n.1283/2015 sono integrate le modalità operative stabilite da precedente atto di giunta n.2685 del 16.12.2014 per l'accesso di famiglie con più di tre figli a carico o con figli disabili alle misure di sostegno economico previste dal comma 3 dell’art. 5 della legge regionale di bilancio 2014.

Si tratta di famiglie che non possono fruire, per il livello di reddito, delle detrazioni all’addizionale regionale all’IRPEF per carichi di famiglia, previste dalla stessa legge di bilancio 2014.

Il nuovo indirizzo operativo stabilito dall'atto di giunta di che trattasi consiste nel prevedere che il cittadino che ne abbia diritto, per poter usufruire delle misure di sostegno economico previste dalla legge di bilancio 2014, la n.45 del 30/12/2013, deve presentare apposita istanza al Comune di residenza, entro il 31.12.2015, utilizzando il modello allegato (Allegato1) alla delibera.

Delibera ed allegati sono pubblicati nel Bollettino ufficiale della Regione Puglia n.99 del 14 luglio 2015.

Pubblicata Giovedì 16 Luglio 2015
 
Pagina 1 di 41
Comune di Alliste
Piazza Municipio, 5 - 73040 Alliste (LE)
Tel. (+39)0833.902711 - Fax (+39)0833.902716
Posta Elettronica Certificata: affarigenerali.comune.alliste@pec.rupar.puglia.it
C.F. 81000570754
P.IVA

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. I siti web del Comune di Alliste utilizzano cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e l'uso delle applicazioni online. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sulli'uso dei cookie dove sono specificate le modalità per configurare o disattivare i cookie. Maggiori informazioni.

Accetto i cookie da questo sito.